Normative vigenti. Uso e consumo

 

E’ capitato a tutti noi,
con la nostra Africa Twin o altre, di avventurarci in strade bianche di Montagna, alla scoperta di nuovi posti , di incontaminate valli o di scenari spettacolari che questi particolari e unici luoghi riescono ad offrire a chi in essi si avventura con lo spirito della scoperta, preservando sempre e comunque il massimo rispetto per la natura, prerogativa che all’interno del nostro Club AT3V, è radica, e profondamente rispettata indistintamente. In più di una occasione sono stati organizzati dei veri e propri tour su sterrati dove hanno visto questo Club. essere protagonista per un giorno di questi luoghi. Quando a condurci nell’esplorazione di strade silvo-pastorali è un tour organizzato, l’unica cosa che dobbiamo fare è salire in sella, accendere i motori e partire, godere dello spettacolare panorama, in allegria e spensieratezza, perché l'organizzazione ha già ordinato e programmato uno specifico percorso, se questo poi conduce nell’attraversamento di alcune limitazioni e/o divieti, è già stato opportunamente edotto. Ma altre volte, vi sarà pur capitato di percorrere una strada bianca, e di incontrare poi un divieto che impediva il continuo transito, tanto da dover rinunciare al raggiungimento di una meta, o comunque doverla aggirare per altre vie consentite, o nella peggiore delle ipotesi dovervi rinunciare. E quando capita, procura un notevole fastidio, il dover modificare un percorso, il cercare una deviazione o ritornare indietro, irrita non poco. E, se invece volessimo azzardare di proseguire ? Quale sarebbe il rischio ? A che cosa andremmo incontro se dovessimo incappare in un controllo da parte delle istituzioni preposte alla vigilanza? Quali sono le sanzioni pecunarie ? Vi sono anche sanzioni accessorie per la moto? Decurtazioni punti sulla patente ? Se vengo fermato e mi viene contestato il transito in divieto, ma non vi era la segnaletica verticale devo pagare lo stesso? Oltre alle sanzioni amministrative, vi possono essere violazioni di norme penali per esempio il danneggiamento ambientale ?Che cosa significa danneggiamento ambientale nello specifico ?
Queste sono alcune delle più frequenti domande che in ognuno di noi possono sorgere o “dovrebbero” qualora decidessimo di avventurarci nei luoghi di Montagna sulle strade silvo pastorali.
Da questi presupposti nasce l’idea di fare un breve seminario di informazione, strettamente finalizzato al solo utilizzo della moto, che desidero pubblicare, nella speranza di fare cosa piacevole e gradita a tutti coloro che vorranno conoscere e/o approfondire la materia nella sua complessa articolazione.
 
Sommario degli argomenti di trattazione :
1 -  Disciplina della viabilità silvo-pastorale
-Le strade silvo-pastorali
-Classificazione delle strade silvo-pastorali
2 - famiglie regoliere ovvero chi ha una proprietà interdetta da strade silvo-pastorali diritto alla circolazione limiti e condizioni di transito ; se si entra in una di queste proprietà con la moto quali violazioni si commettono e quali sono le sanzioni amministrative e/o penali previste ?
3 - [sanzioni amministrative specifiche sulle strade silvo-pastorali;
-istituzioni preposte alla vigilanza.]

Grazie Fabio Ambrosini

 

cuore tuareg

Per l'acquisto di questo splendido fotolibro contattare igiodp60@yahoo.it

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer